Mobirise alternative

I NOSTRI SERVIZI

Parodontologia

Cosa è la parodontite?
Confronto tra situazione normale e in caso di parodontite

E' meno frequente delle gengiviti, ma comunque è tra le malattie più diffuse al mondo. Spesso ne avrai sentito parlare con il termine di "piorrea", un termine, però, non corretto. La sua causa è, ancora una volta, quasi sempre l'accumulo della placca batterica sulla superficie dei denti, che causa una infezione che non solo raggiunge il margine della gengiva, ma anche i tessuti più profondi, cioè l'osso, il legamento parodontale e il cemento della radice.


Qui la battaglia fra le difese dell'organismo e i batteri della placca si fa talmente dura che il risultato è la distruzione dei tessuti che tengono il dente fisso nel suo alloggiamento, fino a quando, con il passare degli anni, la distruzione arriva ad un punto tale che i denti non sono più contenuti nel loro alloggiamento osseo, cominciano a muoversi ed infine possono anche cadere spontaneamente.


Anche in questo caso, sebbene la malattia sia più grave della comune gengivite, nella maggior parte dei casi, non ci si accorge di nulla. Sintomi come il sanguinamento delle gengive o una dolenzia diffusa, devono metterci in allarme, ma non sempre sono presenti o sono talmente lievi da essere facilmente trascurati. Inoltre la distruzione dei tessuti di sostegno del dente, determina l'approfondimento della TASCA PARODONTALE, cioè lo spazio esistente tra la radice del dente e la gengiva.


Quando questo spazio, che in situazioni di salute non è più profondo di 2-3 mm, aumenta si crea lo spazio per una maggiore quantità di batteri, che oltretutto non Tasca ripulita. vengono più disturbati dalle comuni azioni di igiene orale, che quotidianamente effettuiamo quando ci laviamo i denti. In questo modo non siamo più in grado di eliminare l'infezione ed, inevitabilmente, la distruzione dei tessuti di sostegno del dente procede nel tempo.


Chiunque può, nel corso della sua vita, soffrire di parodontite, anche gli adolescenti, con un decorso che può essere più o meno rapido, secondo la gravità della malattia stessa.


Come curarla?

Proteggi il tuo cuore e il tuo sorriso, la malattia parodontale va fermata in tempo. Attraverso un’ortopanoramica digitale e uno specifico esame parodontale valuteremo l’entità dell’infiammazione. Se ha raggiunto i tessuti più profondi, consigliamo un intervento chirurgico.

Con una piccola incisione della gengiva riusciamo a raggiungere la superficie della radice dentale e la parte più profonda della tasca, dove sono annidati i batteri: la parte infetta viene ripulita con precisione e la presenza batterica eliminata. Al temine dell’intervento richiudiamo la gengiva con dei piccoli punti di sutura, per farla aderire perfettamente alla superficie del dente.


Abbiamo una sala dedicata agli interventi chirurgici, per garantirti la massima igiene e assicurarti il pieno successo del trattamento. Ti staremo accanto durante tutto il processo di guarigione, pianificando un percorso terapeutico su misura, con esami parodontali periodici e trattamenti di mantenimento, come l’Igiene Dentale o il Curettage Gengivale.

.

CONDIVIDI

FOLLOW US